La denuncia del caro assicurazione auto è arrivata da tutte le associazioni dei consumatori e ha raggiunto l'apice con le parole forti del Presidente dell'ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private) Giancarlo Giannini, che lo ha definito un vero e proprio "dramma sociale".

I consumatori, soprattutto al Sud, temono che gli ulteriori rincari possano aumentare il fenomeno, già molto diffuso, delle false compagnie di assicurazione. Negli ultimi mesi, infatti, i casi di contratti di assicurazione auto contraffatti segnalati dall'ISVAP sono stati numerosi e hanno riguardato soprattutto le zone del Meridione dove, non a caso, Federconsumatori ha registrato dei rincari spropositati rispetto al resto del Paese nel settore dell'assicurazione auto.

L'ISVAP ha rilevato come la commercializzazione di assicurazioni auto contraffatte non riguardi solo le compagnie tradizionali, ma anche le assicurazioni on line: sul web la nascita di false compagnie e la diffusione di polizze fasulle è infatti un fenomeno in forte crescita. La preoccupazione è che il continuo aumento del prezzo delle polizze auto possa far proliferare ancora di più le truffe da parte di compagnie on line, che vogliono ingannare gli automobilisti che sul web cercano di risparmiare sull'assicurazione auto.

L'impegno delle associazioni dei consumatori e dell'ISVAP per risolvere il problema delle società assicurative "truffaldine" tradizionali e di quelle on line appare quindi più che mai necessario per tutelare gli automobilisti. A questo proposito, per denunciare il caro assicurazione auto al Sud e i problemi ad esso correlati, le associazioni saranno presenti insieme a Federconsumatori il giorno 20 dicembre a Bruxelles, per presentare al Parlamento europeo le 40mila firme raccolte a Napoli proprio contro gli aumenti dell'assicurazione auto.

Per gli automobilisti che vogliono tutelarsi dalle truffe, ma cercare di risparmiare sulle assicurazioni auto tradizionali e on line, il servizio di SuperMoney può essere d'aiuto attraverso il confronto immediato delle offerte di venti compagnie assicurative.