Il tema dell'assicurazione auto è stato oggi al centro di un'audizione in Senato in cui l'ISVAP ha presentato i dati relativi alla situazione del comparto Rc auto negli ultimi due anni. L'ISVAP ha rilevato che il 2010 è stato l'anno più significativo per gli aumenti delle assicurazioni auto, il cui prezzo ha continuato a salire anche nel 2011. I numeri forniti dall'ISVAP rendono con evidenza la portata degli aumenti: da ottobre 2009 a ottobre 2011 l'incremento del costo dell'assicurazione auto è stato del 26,9% per un quarantenne in classe di massimo bonus, del 20,2% per un neopatentato, del 27,9% per un diciottenne con un ciclomotore e del 45,4% per un diciottenne alla guida di un motociclo.

Tutte le associazioni dei consumatori concordano con i dati ISVAP: il presidente di Codacons Calo Rienzi ha affermato che "nel nostro Paese una polizza Rc auto costa 5 volte di più rispetto alla media europea", mentre Federconsumatori e Adusbef hanno rincarato la dose facendo notare che i costi dell'assicurazione auto dal 2001 a oggi sono aumentati del 98% e che quest'anno gli aumenti sono stati in media del 12%, con delle punte che hanno raggiunto il 25% per i neopatentati.

A questa situazione si aggiungono i sempre più frequenti episodi di "disdetta unilaterale", cioè di disdetta da parte delle società assicurative, che chiedono la revoca del contratto per cercare di rinegoziarne le condizioni con il cliente aumentando l'importo del premio. Il segretario generale di Adiconsum Pietro Giordano ha chiesto all'ANIA di cercare di ridefinire la situazione del comparto Rc auto, a fronte anche delle sanzioni che l'ISVAP ha disposto per le compagnie che attuano un comportamento poco trasparente nei confronti dei loro clienti. A questo proposito l'ISVAP ha proposto un pacchetto di provvedimenti che, se approvati, potrebbero portare a un abbassamento delle tariffe delle assicurazioni auto del 15-18%.

Dato che il mercato delle polizze auto è molto vasto, gli automobilisti possono fare uso del servizio di confronto di SuperMoney per trovare l'assicurazione auto tradizionale o un'assicurazione on line più conveniente e adatta a loro.