L'assicurazione auto rappresenta una spesa che incide in modo sostanziale sul bilancio di ogni famiglia. Per questo motivo, scegliere un'assicurazione che sia davvero in linea con le specifiche esigenze di ogni utente potrebbe voler significare un risparmio di diverse centinaia di euro. In questo senso, l'attenzione dei guidatori nei confronti delle auto elettriche sta crescendo in modo considerevole giorno dopo giorno.

Una ricerca realizzata dal Deloitte Global Manufacturing Industry Group su 17 Paesi ha evidenziato che il 2-4% di automobilisti sarebbe già disponibile ad acquistare veicoli elettrici, a condizione che questi mezzi, con le opportune modifiche, diventino più competitivi sul mercato. In primis, l'85% del campione intervistato dimostratosi potenzialmente interessato al veicolo elettrico, richiede modalità di ricarica più rapide, più economiche e più semplici.

L'entusiasmo dimostrato nei confronti delle vetture elettriche ha contagiato anche il settore delle assicurazioni: un numero crescente di compagnie assicurative sta ampliando la propria gamma di polizze auto dedicate ai veicoli elettrici. Gli esperti del servizio di confronto rca di SuperMoney hanno messo a confronto le migliori polizze auto per una vettura elettrica e le polizze rca per un'automobile classica: nella maggior parte dei casi le prime risultano essere più convenienti.

Per effettuare il confronto sono state prese in considerazione due utilitarie costruite sullo stesso pianale: una Peugeot iOn elettrica e una Peugeot 107 alimentata a benzina. Il profilo considerato è quello di un quarantenne, coniugato e senza figli, residente a Milano, in classe di merito 5 senza incidenti. Il prezzo medio per assicurare la Peugeot iOn è pari a 357 euro circa, contro i 487 euro del premio medio richiesto per l'auto a benzina (la media è calcolata sui primi cinque risultati del confronto).

Le compagnie che propongono le offerte più convenienti per la Peugeot iOn sono Quixa, compagnia diretta del gruppo AXA (247 euro); Zurich Connect, società del gruppo Zurich Italia (323 euro) e Linear, che fa parte del gruppo Unipol e offre una polizza a 373 euro.

Inoltre, come riportato nella lettera UE, si preannuncia una maggiore concorrenzialità nel ramo assicurazioni auto; sintomo che l'utente potrà beneficiare di costi e proposte più allettanti.