Nel corso del 2010 l'rca non ha dato tregua, ma nei primi mesi del 2011 le compagnie assicurative hanno frenato la corsa , con buona pace degli automobilisti rassicurati dall'Isvap, che ha tracciato un bilancio sull'andamento dei prezzi delle assicurazioni auto tra gennaio e luglio. In accordo con l'Autorità di Vigilanza presieduta da Giancarlo Giannini, nonostante ci siano state oscillazioni annue sostanziali sull'rca, comprese tra il +9,3% e il +14,6% e riguardanti tutte le fasce d'età, nella prima metà dell'anno "le variazioni si sono ridotte sensibilmente", segnando incrementi compresi tra lo 0,2 e il 2,7%.

Il trend segnalato dalle compagnie sarebbe più che positivo e l'Isvap l'ha interpretato come "un rallentamento avvenuto nel periodo successivo ai marcati aumenti attuati in tutto il 2010 dalle compagnie di assicurazione per riportare in nero il conto tecnico del ramo, finito in profondo rosso". Per quanto riguarda i prezzi dell'rca, dunque, gli automobilisti potrebbero dormi sonni tranquilli, anche se i guidatori più avvantaggiati saranno quelli del Mezzogiorno. "Dopo i forti incrementi attuati al Sud nel 2010 - avvertono i tecnici dell'Isvap - nel primo trimestre di quest'anno sembra che le compagnie assicurative abbiano spostato il tiro sulle province settentrionali, soprattutto per quanto riguarda i diciottenni neoassicurati".

Parole che farebbero presagire rincari sull'rca soprattutto nel nord della Penisola: le rilevazioni Isvap, ad esempio, hanno registrato un importante calo delle tariffe (9%) relativo ai diciottenni, a Napoli, rispetto a un aumento pari al +3,9% evidenziato a Torino. A Milano l'incremento delle tariffe rca ha toccato il 2,8%, superata da Bolzano, che tra gennaio e luglio ha visto salire i prezzi delle assicurazioni del +6%. Per iniziare a risparmiare sull'assicurazione auto, potete avvalervi del servizio di confronto preventivi assicurazioni rc auto offerto da SuperMoney, grazie al quale è possibile confrontare le assicurazioni online più adatte alle proprie esigenze.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.