Mese dopo mese gli automobilisti vengono stritolati dal costo delle assicurazioni auto, che registrano continui aumenti: gli ultimi dati Isvap mostrano rincari del +6% nel primo trimestre 2011, dopo che il 2010 si era chiuso con un +4,5%. Ora però è in arrivo una rivoluzione del sistema assicurativo che potrebbe cambiare le carte in tavola: un sistema "bonus-malus"nuovo di zecca ispirato al modello francese.

La novità è stata annunciata dal presidente Isvap Giancarlo Giannini, che ha definito la riforma dell'rc auto prevista del disegno di legge Antifronde "il primo passo nella giusta direzione". Tra gli interventi prioritari c'è proprio l'abolizione del "bonus-malus" all'italiana, in favore di un sistema più equo, che premi realmente gli automobilisti virtuosi e venga utilizzato in modo uniforme da tutte le compagnie.

Attualmente, il nostro sistema di valutazione del rischio prevede 18 classi di merito, che il guidatore deve scalare (partendo dalla quattordicesima) anno dopo anno fino a raggiungere quella più economica: purtroppo questo metodo viene "interpretato" liberamente da molte compagnie assicurative, che prevedono classi di merito intermedie e clausole contrattuali che rendono più difficile il raggiungimento della prima classe. Secondo il presidente di Adoc, Carlo Pileri, "questo sistema oggi prevede solo un "malus" per i consumatori, tanto che per l'automobilista virtuoso il costo della polizza non cala, anzi aumenta di pari passo con l'inflazione, mentre l'unico "bonus" spetta alle compagnie assicurative".

Il nuovo "bonus-malus" annunciato dall'Isvap sarà invece calibrato in modo da prevedere, per chi ha una guida impeccabile, una decisa riduzione del premio assicurativo: questo già avviene in Francia, dove le polizze costano 600 euro in meno che in Italia e dove, dopo 13 anni di guida virtuosa, un automobilista paga la metà del premio medio; in caso di incidente (a partire dal secondo, per chi si trova nella prima classe di merito) la polizza ricomincia a salire, fino a diventare anche molto salata per i guidatori con molti sinistri. Altra novità di rilievo: la nuova scala di merito "sarà unica per tutto il mercato", assicura Giannini.

In attesa che questa "rivoluzione" arrivi a sollevare i consumatori dal peso ormai eccessivo dell'rca, chi desidera ottenere un risparmio sulla polizza può affidarsi a Supermoney, che permette di confrontare i preventivi di numerose compagnie assicuratrici e di trovare l'assicurazione auto più conveniente, ottenendo un risparmio fino a 500 euro. In più, gli automobilisti chi acquistano l'assicurazione sul portale, possono ottenere in regalo fino a 50 euro di buoni benzina.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.