Al momento al vaglio della commissione Finanza della Camera è la costituzione dell'Agenzia antifrode per il settore assicurativo, come provvedimento contro il fenomeno dei veicoli senza RC auto e le frodi ai danni delle assicurazioni.
Si perché sono tre milioni le auto che circolano senza polizza in Italia, e il fenomeno si associa spesso al sistema fuorilegge dei veicoli intestati a individui deceduti o inesistenti. Le compagnie di assicurazioni vorrebbero tutelarsi di più, e da qui la proposta di introdurre, tra le nuove norme, l'obbligo di comunicare l'eventuale sospensione dalla circolazione per i veicoli che non sono utilizzati, anche solo momentaneamente, così da sovrapporre i dati delle immatricolazioni e le targhe non in circolazione con quelle assicurate.

Dato che l'obbligo di assicurazione ricade solo sui veicoli effettivamente circolanti, si potrà tenere sottocontrollo la situazione in maniera aggiornata.
Intanto la Motorizzazione di Roma ha dato la propria disponibilità qualora si mettesse in atto l'identificazione delle auto non a norma, ai cui proprietari potrebbe essere recapitata una missiva per ricordare i provvedimenti presi a chi circola senza polizza.

Su Supermoney puoi trovare l'assicurazione che più ti conviene, confrontando le tariffe delle maggiori compagnie assicurative.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.