É stata recentemente pubblicata dall'Isvap, l'istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, la comunicazione riguardo i casi di compagnie di assicurazione auto fantasma, che associano denominazioni di società legalmente riconosciute nel mercato a realtà non autorizzate ad operare in tale ambito sul territorio italiano.

L'istituto per la vigilanza ha reso noto in particolare la commercializzazione, da parte di una società con sito internet www.alaassicurazioni.it, e sede italiana in Via Settecamini 106 a Roma, di polizze Rc auto contraffatte, dato che questa azienda non è legalmente riconosciuta per l'esercizio dell'attività assicurativa in Italia.
La compagnia fantasma possiede infatti una denominazione simile ad Ala Assicurazioni SpA, compagnia italiana il cui sito internet è www.ala-assicurazioni.it (e sede legale in Via Porro Lambertenghi 7 a Milano), che è invece autorizzata ad operare.

L'Autorità ha richiamato l'attenzione degli utenti a porre attenzione perché la stipulazione delle polizze r.c. auto rilasciate da un intermediario non autorizzato "comporta per i contraenti l'insussistenza della copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un'attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative".

Si raccomanda inoltre di accertare che la compagnia con cui si contrae un contratto assicurativo si autorizzata all'attività, e di verificare sul sito www.isvap.it che sia presente nell'Albo delle aziende legalmente riconosciute. Per un confronto veloce tra le tariffe offerte dalle maggiori compagnie di polizze per il tuo veicolo consulta la sezione assicurazioni auto di Supermoney.


La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.