L'ISVAP, l'ISTAT, le associazioni dei consumatori e l'ultimo libretto rosso delle assicurazioni di Quattroruote, sono tutti concordi nell'attestare un sostanzioso aumento delle assicurazioni auto, con rincari tra il 19,5% e il 170%, variabili per età, profilo e città dell'assicurato.

Lo studio pubblicato da Quattroruote, condotto su 110 città italiane, basato su diversi profili di guidatori e sul confronto di 19.140 mila tariffe, ha evidenziato che gli aumenti maggiori interessano le città del sud e le fasce di età al di sotto dei 28 anni. Tra Milano e Roma gli aumenti infatti si attestano tra i 10 e i 21%, mentre Napoli i rincari arrivano fino a + 66%.

Il Codacons ha polemicamente proposto di abolire la RC auto, e l'ISVAP ha avviato in'istruttoria su 8 compagnie sospettate di elusione dell'obbligo posto dalla legge e intende fare luce anche sul fenomeno delle disdette RC auto, attuata per alcune categorie di clienti considerati potenzialmente troppo 'cari' per le compagnie assicurative.

Trovare il modo per risparmiare esiste: basta consultare il portale Supermoney per confrontare per te 17 tra le maggiori compagnie assicurative presenti sul mercato e trovare la tariffa più adatta alle tue esigenze.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.