Nella vasta scelta che offre oggi il mercato in fatto di polizze auto è emerso che l'età del proprio veicolo conta se si vuole risparmiare sull'assicurazione.

Da un confronto tramite Supermoney su un campione di 8 compagnie si è visto che almeno la metà propongono tariffe differenziate rispetto all'anno di immatricolazione del veicolo, tariffe che aumentano se l'auto possiede qualche anno in più; mentre le altre non valutano come parametro l'anno di acquisto e mantengono sostanzialmente le medesime le tariffe.

I rincari, calcolati a campione dal 2004 al 2010 per queste quattro compagnie di assicurazione dirette, arrivano fino al 30%, ma non hanno un andamento regolare. In certi casi infatti la polizza diminuisce all'aumentare degli anni o s'impenna in specifiche annate: per il 2009 si hanno tariffe più alte rispetto al 2010 e al 2008/07. La ragione sta probabilmente nel fatto che si pone più cura per un oggetto appena acquistato rispetto ad uno più vecchio.


Le variazioni non vanno tutte in una direzione, valuta le migliori tariffe confrontate nella sezione assicurazione auto di Supermoney per 17 compagnie, sia dirette che tradizionali.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.