SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Rc auto, tutti contro il risarcimento diretto

-

Presentato un ddl per riformare il Codice del provvedimento introdotto nel 2007 e incapace di abbassare i premi assicurativi

immagini

Artigiani e carrozzieri denunciano il fallimento del provvedimento introdotto nel 2007 e incapace di abbassare i premi assicurativi. Presentato un ddl per riformare il Codice La procedura di risarcimento diretto doveva far scendere i prezzi del premio della Rc Auto.
Ma a tre anni dalla sua introduzione i risultati registrati sono stati ben poco soddisfacenti, tanto che ora da più parti si chiede una riforma del sistema.Entrato in vigore nel febbraio del 2007, il risarcimento diretto prevede l'obbligo, in caso di alcune tipologie di incidente, di richiedere l'indennizzo alla propria assicurazione e non a quella del conducente responsabile.

Le associazioni dei carrozzieri di Confartigianato, Cna e Casartigiani denunciano però come la nuova procedura abbia portato solo ad un allungamento dei tempi di liquidazione dei danni e non sia stata in grado di abbattere il costo della Rc Auto per i guidatori. Secondo le associazioni i premi assicurativi sarebbero anzi aumentati di oltre il 12%, anche se l'Ania (associazione delle compagnie assicurative) ha oggi ribattuto che i premi sono calati del 20% negli ultimi cinque anni.Da parte di carrozzieri e artigiani viene avanzata la richiesta, attraverso un disegno di legge, di una riforma del sistema che introduca una scelta per il guidatore.

Non più obbligo di risarcimento diretto quindi, ma una possibilità di decidere se affidarsi alla propria compagnia o a quella dell'altro guidatore, scegliendo anche il carrozziere che si preferisce senza affidarsi per forza a quelli convenzionati. "Ogni intervento che possa introdurre della concorrenza nel settore della Rc Auto è benvenuto - spiega Bruno Iambrenghi, Business Development Manager di Supermoney - Infatti una corretta scelta della compagnia a cui affidarsi può garantire già oggi risparmi superiori al 60%". In attesa degli aggiornamenti sul caso del risarcimento diretto, gli automobilisti che intendono risparmiare sul premio della Rc auto possono affidarsi al sistema di confronto assicurazioni Rc auto di Supermoney. Attraverso il servizio offerto gratuitamente da Supermoney è possibile scoprire l'offerta più conveniente tra quelle proposte da 17 compagnie diverse. Leggi l'articolo anche su Chiarezza

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?