SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Rc Auto: confronto del Vertice con le compagnie e l'Ania. Le proposte andranno su un libro bianco

-

L'Isvap ieri ha convocato le principali compagnie assicurative e il presidente dell'Ania, per discutere sulle soluzioni alla crisi del settore Rc Auto

immagini

Giancarlo Giannini, presidente Isvap, non ha perso tempo ed ha convocato du giorni fa un incontro con gli Amministratori Delegati di otto compagnie assicurative: Generali, FonSai, Ugf, Reale Mutua, Cattolica, Axa, Allianz e Groupama. Ha partecipato all'incontro anche il presidente dell'Ania Fabio Cerchiai.

Il veritice si è confrontato sulle misure possibili atte a riformare il mercato assicurativo, sono stati trattati tutti i temi caldi del settore quali il contenimeno dei premi Rc auto e l'aumento dei prezzi delle polizze, sono state fatte proposte al Parlamento sul sistema bonus/malus, pensate soluzioni alternative al risarcimento diretto e nuovi criteri di valutazione dei danni alla persona.Non sono mancate inoltre discussioni circa i mancati provvedimenti del governo e il problema delle frodi assicurative, rilevato in alcune regioni del meridione e in aumento in Calabria e in Campania.

L'authority ha quindi chiesto alle imprese di presentare delle proposte che verranno valutate anche con le associazioni dei consumatori e andranno a formare un libro bianco da segnalare al Parlamentari entro la fine dell'anno. Il prossimo incontro con le compagnie è previsto per la metà di settembre, prima ancora però verranno richiamate per discutere di tutto questo le associazioni dei consumatori.

Su alcuni problemi ci sono state posizioni e preoccupazioni comuni, come ad esempio per il meccanismo bonus/malus e l'esplosione dei costi per i danni fisici: Giannini ha particolarmente insistito sulla necessità che le compagnie investano di più nelle strutture di liquidazione dei danni.Per quanto riguarda il Risarcimento diretto invece, il Vertice ha chiesto un chiarimento legislativo che permetta che la compagnia del danneggiato sia l'unica modalità per il pagamento dei sinistri anche se, una sentenza della Corte Costituzionale, ha rimesso in discussione questo punto consentendo il ritorno al sistema precedente in cui era la compagnia del danneggiante a rifondere i danni.

L'incontro ha rappresentato il primo passo importante per risolvere gli attuali problemi inerenti il settore delle Rc auto. Ricordiamo che i prezzi dell'RC auto, secondo gli studi Ania, si sono rivelati in Italia più cari del 58,1% rispetto alla media dei restanti principali Paesi dell'area Euro e fino al mese di maggio 2010 sono stati registrati aumenti sempre maggiori. Gli utenti possono comunque risparmiare se si affidano a un sistema di confronto completo che aiuta a scegliere l'assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze.Questo è possibile attraverso il sistema di comparazione di assicurazioni Rc auto del sito Supermoney, il servizio che permette di scoprire l'offerta più conveniente tra quelle proposte da 17 compagnie diverse.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?