Il presidente dell'Isvap, Giancarlo Giannini, aveva già denunciato l'aumento di evasioni nel mercato dell'assicurazione auto tra le principali si riscontrano veicoli non assicurati, contrassegni falsi e compagnie assicurative non autorizzate.

Viste le ultime notizie di cronaca la situazione sembra peggiore del previsto, soprattutto per quanto riguarda l'utilizzo di tagliandi assicurativi falsi. Nel comune di Rezzato (Brescia) negli ultimi sei mesi sono state denunciate ben 15 false assicurazioni e sequestrate 63 autovetture perché provviste di RC Auto false.

Secondo un'indagine effettuata dalla polizia locale di Rezzato i tagliandi, falsificati alla perfezione, sarebbero acquistabili su internet a 150 euro circa. Il fattore peggiore della situazione è la consapevolezza degli automobilisti, che acquisterebbero tagliandi falsi per risparmiare. Una soluzione, questa, non certo corretta per risolvere l'aumento dei prezzi delle polizze RC Auto.

Per chi sottoscrive un'assicurazione falsa oltre ai rischi effettivi in caso di sinistro, esistono multe salate, sequestro dell'auto e denuncia penale. Pericoli che non vale proprio la pena di correre per risparmiare pochi euro, soprattutto se si considera che risparmiare sulla propria assicurazione auto è possibile utilizzando strade conformi alla legge. Ad esempio affidandosi ad esperti del settore come Supermoney che permette di trovare l'assicurazione auto più conveniente e idonea alle proprie esigenze attraverso l'analisi delle offerte delle migliori compagnie assicurative.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento