Più volte in questo mese si è parlato di aumenti ingiustificati del prezzo delle assicurazioni auto. Il primo ad occuparsene è stato il Ministero del Tesoro che ha riscontrato un aumento del 131% negli ultimi 13 anni; l'aumento di prezzo delle polizze RC Auto è poi passato sotto il mirino di Federconsumatori rivelando un aumento previsto per il 2010 di 130 euro a famiglia. Fanno riflettere i dati dell'ultima rivelazione Istat che dichiarano una spesa di circa 940 euro a famiglia per le assicurazioni auto, pari al 1,2% del Pil.

Le svariare denunce pervenute all'Autorità Garante ne hanno richiamato l'attenzione. L'Antitrust ha perciò iniziato un'indagare conoscitiva per verificare gli aumenti di prezzo delle assicurazioni auto.

L'elemento più sconcertante è che gli aumenti legati delle assicurazioni auto siano continuati anche negli ultimi 5 anni nonostante siano stati promossi numerosi interventi legislativi a favore del settore. Tali interventi avrebbero dovuto rendere il mercato delle assicurazioni auto più competitivo, invece si sono protratti aumenti generalizzati dei costi delle polizze RC Auto.

L'unico modo per risparmiare sulla propria RC Auto è confrontare le offerte e le tariffe delle assicurazioni auto tramite l'aiuto di Supermoney il portale che ti permette di entrare in contatto con le migliori compagnie assicurative.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento