SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

RC Auto, pochi gli italiani che si assicurano con attenzione

-

RC Auto, i cittadini italiani si dimostrano poco attenti: Infortunio Conducente sottovalutato.

immagini

Le discussioni attorno alla RC Auto in questo periodo sono molto frequenti; a causa dei rincari delle tariffe, si parla spesso di RC Auto. Sono pochi, però, i cittadini che conoscono veramente le caratteristiche della polizza auto. Pochi sono a conoscenza che l'unico occupante del veicolo a non essere coperto da questa polizza è proprio il conducente. Esiste un modo rapido ed economico per tutelarsi, la copertura aggiuntiva nominata proprio "Infortunio Conducente", ma questa polizza viene sottoscritta da appena il 5.8% degli automobilisti italiani. Il dato è piuttosto sorprendente, considerando che il 69.2% dei feriti negli incidenti stradali è rappresentato proprio dai conducenti dei veicoli. Se nel corso dell'incidente il conducente subisce un infortunio, questo non gli viene indennizzato dalla RC Auto se è stato lui a causare il sinistro; quindi, in un momento di grosso stress emotivo si rischia di aggiungere la beffa, oltre al danno.

Non tutti gli automobilisti sono sprovveduti, a sottoscrivere il maggior numero di polizze auto per l'infortunio conducenti sono state le donne (attorno al 7%) e, con una percentuale quasi doppia rispetto alla media nazionale, gli automobilisti lombardi (10.60%), seguiti dagli automobilisti dell' Emilia Romagna (7.49%) e da quelli piemontesi (7.01%). I meno attenti a tutelarsi con una RC Auto con l'infortunio conducenti sono risultati i campani, appena l'1.44% degli automobilisti di questa regione acquista la copertura dell'Infortunio Conducente. In Puglia e in Sicilia la situazione migliora (rispettivamente 1.87% e 2.61%).

Le categorie professionali che tengono maggiormente a tutelarsi in caso di incidente con colpa risultano, al primo posto, i dirigenti (7.63%), seguiti dagli insegnanti (6.99%) e poi dagli impiegati (6.94%). Nonostante la professione che dovrebbe riservare un certo riguardo nei confronti della salute, i medici non si dimostrano molto attenti e si collocano solo al quarto posto. Questi dati mettono in luce solo una delle conseguenze prevedibili dei rincari RC Auto: si preferisce rinunciare ad una copertura utile per risparmiare.

Usufruire di un servizio come Supermoney, che confronta i preventivi di numerose compagnie assicurative, permette di trovare l'offerta più conveniente e incline alle proprie esigenze.


La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?