Polizza auto a partire da 181 €*
* Profilo utilizzato: Maschio 45 anni residente Bolzano Fiat Punto

Infortuni Conducente

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Polizza Infortuni Conducente: cos'è?

La polizza Infortuni Conducente fa parte delle garanzie accessorie e consente di ottenere un risarcimento per i danni subiti dal guidatore in seguito ad incidenti auto con colpa. Il risarcimento economico previsto per il conducente varia a seconda della gravità del danno subito e l’importo è stabilito in base ai valori tariffari indicati da ogni compagnia assicurativa. Oltre alle spese sanitarie, la polizza Infortuni Conducente prevede un risarcimenti danni per i casi più estremi, come il decesso e i casi di invalidità permanente.

 

Polizza Infortuni Conducente: cosa copre?

L’ammontare del risarcimento sarà definito in base all’entità del danno subito dal guidatore e secondo i valori indicati nelle tabelle tariffarie stabilite al momento della stipula del contratto,ma comunque relativi ad un massimale definito dalla compagnia assicurativa di riferimento. Oltre alla copertura della spese sanitarie, la polizza Infortuni Conducente prevede anche un indennizzo per i casi più gravi, come il decesso e l’invalidità permanente.

Il rimborso sarà determinato anche in base al tipo di guida indicata nel contratto della polizza e che potrà essere di due tipi, ovvero: libera o esclusiva. Infatti nel primo caso il rimborso sarà garantito a tutti i conducenti del mezzo, nel secondo caso la polizza ripagherà solo i danni riportati dal conducente indicato nel contratto. 

 

Polizza Infortuni Conducente: quando conviene?

Il grande vantaggio della garanzia Infortuni Conducente consiste nella possibilità di ampliare le garanzie offerte al conducente rispetto a quelle garantite dalla polizza Rc auto obbligatoria. Infatti, una normale polizza Rc auto prevede un risarcimento soltanto per i veicoli, le persone, le cose e i soggetti terzi presenti sul veicolo al momento dell'incidente, escludendo di fatto gli eventuali danni fisici subiti dal guidatore nel caso di un incidente con colpa. Nel caso di un incidente senza colpa il risarcimento sarà di fatto garantito dalla compagnia assicurativa della controparte.

 

Le altre garanzie accessorie

Oltre alla polizza Infortuni Conducente, puoi ampliare la protezione offerta dalla tua assicurazione auto con altre garanzie accessorie, tra le quali la polizza Furto e quellaIncendio, o ancora la Kasko, la Cristalli o la garanzia Assistenza Stradale. Anche le coperture Atti Vandalici ed Eventi Naturali possono rivelarsi utili per proteggere la tua auto da danni causati da terzi o da eventi atmosferici.

 

E tu, cosa ne pensi della polizza Infortuni Conducente? La trovi una garanzia utile per la tua sicurezza alla guida? Raccontaci come la pensi in un commento!

Leggi tutti i commenti