Contratto base Rca: la guida di SuperMoney

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come funziona il contratto base Rca

Il contratto base Rca è una polizza assicurativa dai requisiti minimi, che tutte le compagnie di assicurazione auto dovranno obbligatoriamente inserire nella loro gamma di offerte per incrementare la trasparenza e la competitività del settore nei confronti dei consumatori, in base a quanto stabilito dal Decreto Sviluppo (Dl 179/2012).

I costi del contratto base Rca

Il contratto base Rca prevede che il contraente abbia la possibilità di pagare solo per la copertura assicurativa minima. Eventuali costi extra, legati a servizi opzionali, dovranno essere specificati esplicitamente e dettagliatamente. Le uniche due variabili che contribuiranno a determinare il prezzo saranno quindi il tipo di veicolo assicurato e i dati relativi al proprietario. 

Le novità del contratto base Rca

I cambiamenti previsti dalla nuova forma contrattuale sono:

  • la durata massima di 12 mesi per ogni polizza (abolizione del tacito rinnovo);
  • l’assenza della franchigia; la libertà di guida, intesa come la copertura indipendentemente da chi guida;
  • una minore possibilità di rivalsa da parte della compagnia assicurativa (possibile solo in casi gravi come la guida in stato di ebbrezza o sotto stupefacenti);
  • la gestione della propria polizza online sul sito della compagnia.

Leggi tutti i commenti