Risparmiare sull'Rc auto

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come risparmiare sull'Rc auto

Per risparmiare sull'assicurazione auto bisogna prestare attenzione a diversi elementi:

  • il tipo di compagnia assicurativa 
  • il confronto delle tariffe
  • i servizi accessori 
  • i contratti alternativi

Quale compagnia di assicurazione RC auto?

Esistono due tipi di compagnie assicurative: quelle tradizionali e quelle dirette. Le prime hanno una rete di uffici e punti vendita sul territorio per la sottoscrizione e la gestione delle polizze; le seconde operano esclusivamente online. Scegliere le compagnie dirette consente di risparmiare, perché l'assicurazione non deve sostenere i costi di una rete di filiali e può permettersi di abbassare i prezzi. L'affidabilità di entrambe le categorie è ugualmente solida.

Il confronto delle tariffe

Il modo più efficace per risparmiare sull'Rc auto è la comparazione delle diverse tariffe che ogni compagnia mette sul mercato. Per un paragone semplice e veloce dei prezzi, è consigliabile consultare un portale specializzato nel confronto di tariffe online, che permetta di individuare in pochi minuti la soluzione più vicina alle proprie esigenze e alle abitudini di guida.

Attenzione ai servizi aggiuntivi

Il prezzo dell’Rc auto è determinato anche dalle cosiddette garanzie accessorie (ARD), ovvero le coperture aggiuntive non obbligatorie come la furto e incendio, la cristalli, e molte altre. Non sempre sono utili per tutti i consumatori: prima di sottoscriverle, è meglio valutare bene se potrebbero essere sfruttate o no.

I contratti “alternativi”

Il mercato assicurativo offre anche dei contratti alternativi, come ad esempio le polizze sospendibili, quelle temporanee o quelle a chilometraggio che, nel caso in cui l’utilizzo del veicolo sia limitato ad alcuni periodi o a brevi distanze, permettono di pagare un premio inferiore. 

Leggi tutti i commenti