Assicurazione auto temporanea

Scopri cosa pensa la community:
Assicurazione Auto Temporanea: 5 giorni, Trimestrale, Semestrale 5,00 su 5 in base a 2 valutazioni. 2 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Assicurazione auto temporanea: come funziona?

Un’assicurazione auto temporanea non è altro che una polizza assicurativa valida per un periodo di tempo limitato e inferiore ai canonici 12 mesi. Noto anche come “assicurazione auto provvisoria”, questo tipo di contratto può essere giornaliero (solitamente 3 o 5 giorni), mensile, trimestrale o semestrale.

In questa guida ti spiegheremo quindi tutto quello che devi sapere per assicurare la tua auto per pochi giorni o pochi mesi. In particoare, analizzeremo insieme le varie tipologia di polizze provvisorie disponibili, il loro costo e la possibile convenienza rispetto alle assicurazioni auto annuali.

Assicurazione auto temporanea o assicurazione a rate? Attenzione a non confonderle!

Prima di cominciare, è necessario fare una precisazione. Le assicurazioni auto temporanee non vanno confuse con le polizze a rate, ovvero quelle che permettono di dilazionare il costo del premio nell’arco dei 12 mesi, con scadenza mensile, trimestrale o semestrale.

Se quindi un’assicurazione semestrale ti offrirà una copertura assicurativa della durata di soli 6 mesi, una polizza con pagamento semestrale avrà comunque durata e copertura annuale, ma ti darà la possibilità di suddividere il costo del premio in due rate.

Una volta chiarito questo punto, devi sapere che esistono moltissime tipologie di polizze auto temporanee. Si va da quelle giornaliere a quelle che ti offrono protezione per 3 o 6 mesi. Vediamo di seguito tutte le assicurazioni provvisorie più diffuse.

 

 

 

Assicurazione auto 5 giorni, 3 giorni o giornaliera 

Non tutti hanno necessità di assicurare la propria auto per un anno intero, così come previsto dalle polizze tradizionali. Chi guida pochissimo, oppure chi deve semplicemente spostare una vecchia auto da una città all'altra, può infatti avere bisogno di assicurare il proprio veicolo solo per pochi giorni.

Per questo motivo alcune compagnie assicurative hanno iniziato a offrire polizze temporanee adatte proprio a quei guidatori che, come te, hanno necessità di un prodotto assicurativo dalla durata molto limitata.

Al momento della sottoscrizione dovrai quindi comunicare alla compagnia con almeno 24 ore di anticipo per quanti giorni intendi attivare la copertura, nonché la data di inizio e fine.

In caso di assicurazione auto giornaliera è infatti di fondamentale importanza attenersi ai giorni concordati con la compagnia e specificati nel contratto,  pena sanzioni molto salate.

A chi conviene sottoscrivere un’assicurazione giornaliera, di 1, 3 o 5 giorni?

Un’assicurazione auto giornaliera conviene ad esempio a chi ha necessità di trasferire il proprio mezzo da un luogo all’altro, magari perché deve portarlo a far rottamare, ecc.

Un’assicurazione auto per 5 giorni è invece più indicata a chi solitamente non utilizza l’auto, ma ha in programma una piccola vacanza fuori porta e desidera poterci andare in macchina.

In ogni caso, va detto che sottoscrivere un’assicurazione auto giornaliera non è molto vantaggioso in termini prettamente economici. Ma di questo parleremo nel dettaglio più avanti.

Assicurazioni auto 5 giorni: occhio alle truffe!

La buona notizia quindi è che sì, in teoria è possibile sottoscrivere una polizza auto per 3 o 5 giorni, ma la cattiva è che sono davvero pochissime le compagnie che la offrono. Di conseguenza, approfittando di questa esigenza, negli ultimi anni si sono moltiplicate le truffe online perpetrate ai danni degli automobilisti più sprovveduti.

Il web è infatti pieno di annunci di compagnie truffaldine che promettono una copertura assicurativa limitata nel tempo a prezzi super vantaggiosi. Inutile dire che, una volta effettuato il pagamento, riceverai solo un pezzo di carta straccia, privo di ogni valore in caso di incidente.

Lo stesso IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, ha pertanto invitato gli automobilisti a prestare attenzione alle polizze temporanee false. Prima di acquistare un'assicurazione auto temporanea ricordati quindi di verificare sempre che l'intermediario sia affidabile e autorizzato a operare in Italia. Per farlo ti basterà controllare che sia iscritto al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

Torna su

 

Assicurazione auto trimestrale o semestrale

Se invece hai necessità di assicurare la tua macchina per un periodo un po’ più lungo, ma comunque inferiore a un anno, puoi optare per un'assicurazione auto trimestrale o semestrale. Attivando una di queste polizze ti garantirai quindi la copertura solo per un periodo limitato, pari a tre o sei mesi al massimo.

A chi conviene sottoscrivere polizze auto trimestrali o semestrali?

Di sicuro agli automobilisti che utilizzano il veicolo solo in determinati periodi dell’anno, come ad esempio solo durante le vacanze estive. Ancora, queste polizze sono utili per chi ha sia una moto sia una macchina ed è solito utilizzare la prima solo nella bella stagione e la seconda durante i mesi invernali. Stipulando una polizza semestrale sia per l’auto, sia per la moto, potrai così ottenere un bel risparmio.

Torna su

 

Quali compagnie offrono polizze auto temporanee?

Molti automobilisti si domandano quali compagnie offrono l’assicurazione temporanea per 5 giorni o più. La risposta purtroppo, è che al momento quasi nessuna compagnia accetta di assicurare un veicolo per così pochi giorni. Il motivo di questa decisione è che, in rapporto al costo del premio annuale, una polizza per un periodo di tempo così limitato risulta davvero poco conveniente.

Leggermente migliore è la situazione per quanto riguarda le polizze trimstrali o semestrali, ma anche in questo caso le compagnie preferiscono proporre delle soluzioni alternative alle assicurazioni provvisorie. Vuoi sapere quali sono? Ti basta continuare a leggere questa guida.

Torna su

 

Assicurazioni temporanee: quanto costano?

Come dicevamo, purtroppo la convenienza non è un punto di forza delle assicurazioni temporanee, dal momento che possono arrivare a costare anche 10 euro al giorno, in funzione di una serie di fattori come l’età del conducente  e la zona di residenza.

Inoltre, ti ricordiamo che queste polizze impongono delle limitazioni di utilizzo del mezzo piuttosto rigide: ad esempio, potrai circolare solo ed esclusivamente nei giorni o nel periodo concordato anticipatamente con la compagnia e indicato nel contratto. Se non rispetterai questa clausola, incorrerai in penali molto salate.

Costo assicurazione auto per un giorno

Il costo di una polizza auto giornaliera si calcola a partire da una quota fissa, che solitamente si aggira intorno al 15% del premio annuale che pagheresti per un'assicurazione tradizionale, più un supplemento per ciascun giorno di utilizzo.

Per capire di preciso quanto costa l'assicurazione auto per un giorno facciamo un esempio pratico. Se il premio che pagheresti per un’assicurazione annuale fosse di circa 360€, la quota base fissa ammonterebbe quindi a 54€. Per ogni giorno di utilizzo pagheresti invece una cifra pari al premio annuale diviso 360 giorni: in questo caso quindi 360€ : 360 giorni = 1€. In totale, per assicurare la tua auto per un solo giorno spenderesti circa 55€ (54€ + 1€), quasi 1/6 del premio annuale. Un solo giorno ti costerebbe quindi come 2 mesi di copertura: decisamente non è molto conveniente!

Costo assicurazione auto 5 giorni

Il costo di una polizza auto 5 giorni si calcola esattamente come quello di una polizza giornaliera, considerando però un supplemento per ciascun giorno di copertura. Riprendendo l’esempio fatto poco sopra, se la quota fissa è pari a 54€ e la quota giornaliera è pari a 1€, un’assicurazione per 5 giorni ti costerebbe complessivamente circa 59€, contro un premio annuale di 360€.

Costo assicurazione auto trimestrale e semestrale

Anche in questo caso il premio si compone di una quota fissa e una variabile, in base al numero di giorni/settimane per cui si desidera essere coperti. E' importante sottolineare che quindi il costo di un’assicurazione trimestrale non corrisponderà assolutamente a ¼ del premio che avresti pagato per la corrispettiva polizza annuale, ma sarà senz’altro più alto.

Torna su

 

Un’assicurazione auto temporanea conviene?

Come avrai capito dagli esempi che ti abbiamo fatto finora, le assicurazioni auto temporanee non sono molto convenienti. Il loro costo, infatti, non è mai pari alla corrispondente frazione di una polizza annuale.

Per risparmiare, potresti però optare per soluzioni assicurative alternative come le polizze a km o quelle sospendibili.

Assicurazione a km

Se durante l’anno usi la macchina in modo piuttosto costante, ma comunque percorri un numero limitato di chilometri, allora la soluzione giusta per te è un’assicurazione auto a km. Questa formula ti permette infatti di pagare un premio annuale ridotto, calcolato in base alla fascia chilometrica di percorrenza: meno km fai, meno paghi, è molto semplice.

Sospensione assicurazione auto 

Un’altra alternativa a un’assicurazione temporanea sono le polizze auto sospendibili. Si tratta semplicemente di contratti annuali che danno la possibilità al cliente di sospendere la copertura nei periodi in cui si prevede di non utilizzare l’auto, per poi riattivarla al bisogno. Avrai quindi 12 mesi di copertura assicurativa a disposizione, che potrai scegliere di spalmare secondo le tue esigenze.

Quasi tutte le compagnie permettono di usufruire della sospensione dell’assicurazione auto, utile per “mettere in pausa” la tua polizza annuale per periodi di 90 giorni o anche più. In questo modo potrai decidere in quali periodi congelare la tua assicurazione, per beneficiare della copertura solo quando hai realmente intenzione di usare l'auto.

Torna su

Leggi tutti i commenti


Grazie!
20-feb-2017
Il tuo voto5

Guida molto utile!
10-feb-2017
Il tuo voto5